sabato 27 dicembre 2014

San Giovanni Evangelista a Venezia


Santa Messa letta presso la chiesa di San Simon Piccolo a Venezia (fronte stazione). 
Celebrante don Cyrille Sow FSSP.

(photo by Alessandro Franzoni)




VANGELO

In illo témpore: Dixit Iesus Petro: Séquere me. Convérsus Petrus vidit illum discípulum, quem diligébat Iesus, sequéntem, qui et recúbuit in cena super pectus eius, et dixit: Dómine, quis est qui tradet te ? Hunc ergo cum vidísset Petrus, dixit Iesu: Dómine, hic autem quid? Dicit ei Iesus: Sic eum volo manére, donec véniam, quid ad te? tu me séquere. Exiit ergo sermo iste inter fratres, quia discípulus ille non móritur. Et non dixit ei Iesus: Non móritur; sed: Sic eum volo manére, donec véniam: quid ad te? Hic est discípulus ille, qui testimónium pérhibet de his, et scripsit hæc: et scimus, quia verum est testimónium eius.

(Vangelo secondo Giovanni 21, 19 - 24)

Traduzione:

In quel tempo Gesù disse a Pietro: «Seguimi». Pietro, voltandosi, si vide vicino il discepolo prediletto da Gesù, quello che nella cena posò sul petto di lui, e disse: «Signore, chi è il tuo traditore?». Or vedutolo, Pietro disse a Gesù: «Signore, e di lui che ne sarà?». Gesù rispose: «Se io voglio che resti finché io non ritorni, che te ne importa?». E questi è il discepolo che attesta tali cose, e le ha scritte: sappiamo che la sua testimonianza è verace.

domenica 21 dicembre 2014

Vespri solenni a Heiligkreuztal (Germania)


Funzione solenne a Heiligkreuztal (Germania) dei primi Vespri della quarta domenica di Avvento.

Foto dal Blog del seminario Internazionale "San Pietro" di Wigratzbad (Germania).




Canto del Magnificat:

Quarta domenica di Avvento a Beuron (Germania)


Santa Messa solenne alla chiesa abbaziale di Beuron (Germania).

Foto dal Blog del Seminario Internazionale "San Pietro" a Wigratzbad (Germania).


VANGELO

Anno quintodécimo impérii Tibérii Cǽsaris, procuránte Póntio Piláto Iudǽam, tetrárcha autem Galilǽæ Heróde, Philíppo autem fratre eius tetrárcha Iturǽæ et Trachonítidis regionis, et Lysánia Abilínæ tetrárcha, sub princípibus sacerdotum Anna et Cáipha: factum est verbum Domini super Ioannem, Zacharíæ filium, in deserto. Et venit in omnem regiónem Iordánis, prǽdicans baptísmum pæniténtiæ in remissiónem peccatórum, sicut scriptum est in libro sermónum Isaíæ Prophétæ: Vox clamántis in desérto: Paráte viam Dómini: rectas fácite sémitas eius: omnis vallis implébitur: et omnis mons et collis humiliábitur: et erunt prava in dirécta, et áspera in vias planas: et vidébit omnis caro salutáre Dei.

Vangelo secondo Luca 3, 1 - 6

Traduzione:

Nell’anno decimoquinto dell’impero di Tiberio Cesare, essendo governatore della Giudea Ponzio Pilato, Erode tetrarca della Galilea, e Filippo, suo fratello, tetrarca dell’Iturea e della regione Traconítide, e Lisània tetrarca di Abilene, essendo sommi sacerdoti Anna e Càifa: la parola del Signore venne nel deserto su Giovanni, figlio di Zaccaria. E costui andò nelle terre intorno al Giordano, predicando il battesimo di penitenza in remissione dei peccati, come sta scritto nel libro del profeta Isaia: Voce di uno che grida nel deserto: preparate la via del Signore: appianate i suoi sentieri: saranno colmate tutte le valli, e i monti e i colli saranno abbassati: i sentieri tortuosi saranno rettificati e quelli scabrosi appianati: e ogni uomo vedrà la salvezza di Dio.



sabato 13 dicembre 2014

Santa Messa "Rorate" a Wigratzbad (Germania)


Santa Messa votiva della Beata Vergine Maria comunemente detta "Rorate".
Chiesa del Santuario di Wigratzbad (Germania),

Foto dal Blog del Seminario Internazionale "San Pietro" a Wigratzbad (Germania)





lunedì 8 dicembre 2014

Immacolata Concezione della BVM a Pfarrich


Santa Messa solenne nella solennità dell'Immacolata Concezione della Beata Vergine Maria.
Chiesa parrocchiale di Pfärrich (Germania).

Foto dal Blog del Seminario Internazionale "San Pietro" a Wigratzbad (Germania).


venerdì 14 novembre 2014

San Giosafat a Trento


Santa Messa letta a Trento presso la chiesa dell'Annunziata.
Celebrante don B.Deneke FSSP.
Ricorrenza liturgica di San Giosafat vescovo e martire.

(photo by Alessandro Franzoni)




VANGELO

In illo témpore: Dixit Iesus pharisæis: Ego sum pastor bonus. Bonus pastor ánimam suam dat pro óvibus suis. Mercennárius autem, et qui non est pastor, cuius non sunt oves própriæ, videt lupum veniéntem, et dimíttit oves et fugit: et lupus rapit et dispérgit oves; mercennárius autem fugit, quia mercennárius est et non pértinet ad eum de óvibus. Ego sum pastor bonus: et cognósco meas et cognóscunt me meæ. Sicut novit me Pater, et ego agnósco Patrem, et ánimam meam pono pro óvibus meis. Et alias oves hábeo, quæ non sunt ex hoc ovíli: et illas opórtet me addúcere, et vocem meam áudient, et fiet unum ovíle et unus pastor.

(Vangelo secondo Giovanni 10, 11 - 16)

Traduzione:

In quel tempo, disse Gesù ai Farisei: «Io sono il buon pastore. Il buon pastore dà la sua vita per le sue pecore. Il mercenario, invece, che non è pastore, al quale non appartengono le pecore, se vede venire il lupo, abbandona le pecore e fugge; allora il lupo rapisce e disperde le pecore. II mercenario fugge, perché è mercenario, e non gli importa delle pecore. Io sono il buon pastore, e conosco le mie pecore, e le mie pecore conoscono me, come il Padre conosce me, e io conosco il Padre; e io dò la mia vita per le mie pecore. Ed ho altre pecore, che non sono di quest'ovile: anche quelle devo condurre: e ascolteranno la mia voce, e si farà un solo gregge ed un solo pastore ».

mercoledì 5 novembre 2014

Commemorazione dei fedeli defunti a Wohmbrechts (Germania)


Commemorazione dei Fedeli defunti posticipata essendo il 2 novembre domenica.
Santa Messa solenne con Assoluzione al Tumulo.
Chiesa parrocchiale di Wohmbrechts (Germania).

Foto dal Blog del Seminario Internazionale "San Pietro" a Wigratzbad (Germania)




VANGELO

In illo témpore: Dixit Iesus turbis Iudæórum: Amen, amen, dico vobis, quia venit hora, et nunc est, quando mórtui áudient vocem Fílii Dei: et qui audíerint, vivent. Sicut enim Pater habet vitam in semetípso, sic dedit et Fílio habére vitam in semetípso: et potestátem dedit ei iudícium fácere, quia Fílius hóminis est. Nolíte mirári hoc, quia venit hora, in qua omnes, qui in monuméntis sunt, áudient vocem Fílii Dei: et procédent, qui bona fecérunt, in resurrectiónem vitæ: qui vero mala egérunt, in resurrectiónem iudícii.

(Vangelo secondo Giovanni 5, 25 - 29)

Traduzione:

In quel tempo: Gesú disse alle turbe dei Guidei: In verità, in verità vi dico, viene l’ora, ed è questa, in cui i morti udranno la voce del Figlio di Dio: e chi l’avrà udita, vivrà. Perché come il Padre ha la vita in sè stesso, cosí diede al Figlio di avere la vita in sè stesso: e gli ha dato il potere di giudicare, perché è Figlio dell’uomo. Non vi stupite di questo, perché viene l’ora in cui quanti sono nei sepolcri udranno la voce del Figlio di Dio: e ne usciranno, quelli che fecero il bene per una resurrezione di vita: quelli che fecero il male per una resurrezione di condanna.


sabato 25 ottobre 2014

Vespri solenni a Pfarrich (Germania)


Primi Vespri di Cristo Re in forma solenne.
Chiesa parrocchiale di Pfarrich (Germania).

Foto dal Blog del Seminario Internazionale "San Pietro" a Wigratzbad (Germania).


Sacre Tonsure clericali a Lindau (Germania)


Santa Messa pontificale con il conferimento della Tonsura Clericale.
Celebrante mons Haas nel Duomo di Lindau (Germania).

Foto dal Blog del Seminario Internazionale "San Pietro" a Wigratzbad (Germania).





sabato 18 ottobre 2014

San Luca ad Ebnit (Austria)


Santa Messa solenne ad Ebnit (Austria) seguita nel pomeriggio dai Secondi Vespri solenni.
Ricorrenza liturgica di San Luca.

Foto dal Blog del Seminario Internazionale "San Pietro" a Wigratzbad (Germania)




VANGELO

In illo témpore: Designávit Dóminus et álios septuagínta duos: et misit illos binos ante faciem suam in omnem civitátem et locum, quo erat ipse ventúrus. Et dicebat illis: Messis quidem multa, operárii autem pauci. Rogáte ergo Dóminum messis, ut mittat operários in messem suam. Ite: ecce, ego mitto vos sicut agnos inter lupos. Nolite portáre sácculum neque peram neque calceaménta; et néminem per viam salutavéritis. In quamcúmque domum intravéritis, primum dícite: Pax huic dómui: et si ibi fúerit fílius pacis, requiéscet super illum pax vestra: sin autem, ad vos revertétur. In eádem autem domo manéte, edentes et bibéntes quæ apud illos sunt: dignus est enim operárius mercéde sua. Nolíte transíre de domo in domum. Et in quamcúmque civitátem intravéritis, et suscéperint vos, manducáte quæ apponúntur vobis: et curáte infírmos, qui in illa sunt, et dícite illis: Appropinquávit in vos regnum Dei.

Vangelo secondo Luca 10, 1 - 9

Traduzione:

In quel tempo: Il Signore scelse anche altri settantadue discepoli e li mandò a due a due innanzi a sé in, ogni città e luogo dove egli era per andare. E diceva loro: «La messe è molta, ma gli operai sono pochi. Pregate dunque il padrone della messe che mandi operai per la sua mietitura. Andate! Ecco, io vi mando come agnelli in mezzo a lupi. Non portate né borsa, né sacca, né sandali; e per la strada non salutate nessuno. In qualunque casa entrerete, dite prima di tutto: “Pace a questa casa”. E se ci sarà un figlio di pace riposerà su di lui la pace vostra, altrimenti ritornerà a voi. E nella stessa casa restate, mangiando e bevendo di quel che vi dànno; perché l'operaio è degno della sua mercede. Non girate di casa in casa. E in qualunque città entrerete, se vi accolgono, mangiate di quel che vi sarà messo davanti e guarite gli infermi che ci sono, e dite loro: “Sta per venire a voi il Regno di Dio"».





lunedì 15 settembre 2014

Sette Dolori della BVM a Wigratzbad (Germania)


Santa Messa solenne presso la chiesa del Santuario "Santa Maria delle Grazie" di Wigratzbad (Germania).

Foto dal Blog del Seminario Internazionale "San Pietro" a Wigratzbad (Germania)


VANGELO

In illo témpore: Stabant iuxta Crucem Iesu Mater eius, et soror Matris eius, María Cléophæ, et María Magdaléne. Cum vidísset ergo Iesus Matrem, et discípulum stantem, quem diligébat, dicit Matri suæ: Múlier, ecce fílius tuus. Deinde dicit discípulo: Ecce Mater tua. Et ex illa hora accépit eam discípulus in sua.

Vangelo secondo Giovanni 19, 25 - 27

Traduzione:

In quel tempo, stavano presso la croce di Gesù sua madre, la sorella di sua madre, Maria di Clèofa, e Maria Maddalena. Gesù, dunque, vedendo la madre e accanto a lei il discepolo che amava, disse a sua madre: «Donna, ecco tuo figlio». Poi disse al discepolo: «Ecco tua madre». E da quell'ora il discepolo la prese con sé.

domenica 20 luglio 2014

Sesta domenica dopo Pentecoste a La Brède (Francia)


Santa Messa solenne presso la chiesa parrocchiale di La Brède (Francia).

(photo by Alessandro Franzoni)




VANGELO

In illo témpore: Cum turba multa esset cum Iesu, nec habérent, quod manducárent, convocátis discípulis, ait illis: Miséreor super turbam: quia ecce iam tríduo sústinent me, nec habent quod mandúcent: et si dimísero eos ieiúnos in domum suam, defícient in via: quidam enim ex eis de longe venérunt. Et respondérunt ei discípuli sui: Unde illos quis póterit hic saturáre pánibus in solitúdine? Et interrogávit eos: Quot panes habétis? Qui dixérunt: Septem. Et præcépit turbæ discúmbere super terram. Et accípiens septem panes, grátias agens fregit, et dabat discípulis suis, ut appónerent, et apposuérunt turbæ. Et habébant piscículos paucos: et ipsos benedíxit, et iussit appóni. Et manducavérunt, et saturáti sunt, et sustulérunt quod superáverat de fragméntis, septem sportas. Erant autem qui manducáverant, quasi quátuor mília: et dimísit eos.

(Vangelo secondo Marco 8, 1 - 9)

Traduzione:

In quel tempo: Radunatasi molta folla attorno a Gesú, e non avendo da mangiare, egli, chiamati i discepoli, disse loro: Ho compassione di costoro, perché già da tre giorni sono con me e non hanno da mangiare; e se li rimanderò alle loro case digiuni, cadranno lungo la via, perché alcuni di essi sono venuti da lontano. E gli risposero i suoi discepoli: Come potremo saziarli di pane in questo deserto? E chiese loro: Quanti pani avete? E risposero: Sette. E comandò alla folla di sedersi a terra. E presi i sette pani, rese grazie e li spezzò e li diede ai suoi discepoli per distribuirli, ed essi li distribuirono alla folla. Ed avevano alcuni pesciolini, e benedisse anche quelli e comandò di distribuirli. E mangiarono, e si saziarono, e con i resti riempirono sette ceste. Ora, quelli che avevano mangiato erano circa quattro mila: e li congedò.

martedì 1 luglio 2014

Ordinazioni diaconali a Lindau (Germania)


Santa Messa pontificale con conferimento dell'Ordine del diaconato.
Celebrante mons Guido Pozzo.
Duomo di Lindau (Germania).

Foto dal Blog del Seminario Internazionale "San Pietro" a Wigratzbad (Germania).




sabato 28 giugno 2014

Ordinazioni sacerdotali a Chartres (Francia)


Santa Messa pontificale con il conferimento dell'Ordine Sacro.
Celebrante mons Marc Aillet.
Cattedrale di Chartres (Francia).

Foto del Blog del Seminario Internazionale "San Pietro" a Wigratzbad (Germania)



venerdì 30 maggio 2014

Santa Messa pontificale ed Adorazione solenne a Birnau (Germania)


Santa Messa pontificale ed Adorazione sonenne a Birnau (Germania).
Celebrante mons Hounder (diocesi di Coira, Svizzera).
Ricorrenza liturgica dell'Ascensione di NSGC.

Foto dal Blog del Seminario Internazionale "San Pietro" a Wigratzbad (Germania)




giovedì 17 aprile 2014

Giovedì Santo: Santa Messa Crismale con la Confezione degli Olii Santi a Vaduz (Lietchestein)


Santa Messa pontificale celebrata da mons Haas nella cattedrale di Vaduz (Lietchestein).
Presso la cattedrale di San Florin.

Foto dal Blog del Seminario Internazionale "San Pietro" a Wigratzbad (Germania).